A Guy Who Films the Clouds
Please Say Something

 

Say something, I’m giving up on you
I’ll be the one, if you want me to
Anywhere I would’ve followed you
Say something, I’m giving up on you

And I am feeling so small
It was over my head
I know nothing at all

And I will stumble and fall
I’m still learning to love
Just starting to crawl

Say something, I’m giving up on you
I’m sorry…

View On WordPress

[…]
Forse s’avess’io l’ale
Da volar su le nubi,
E noverar le stelle ad una ad una,
O come il tuono errar di giogo in giogo,
Più felice sarei, dolce mia greggia,
Più felice sarei, candida luna.
O forse erra dal vero,
Mirando all’altrui sorte, il mio pensiero:
Forse in qual forma, in quale
Stato che sia, dentro covile o cuna,
È funesto a chi nasce il dì natale.
G. Leopardi, “Canto Notturno di un Pastore Errante dell’Asia”
Siamo una miriade di solitudini, eppure vaghiamo confusi, in preda a ciò che, mescolandoci, non cessa di isolarci.
Albert Caraco (via nepente7)
  • grandma:

    DO YOU WANT AN APPLE

  • me:

    no thanks grandma

  • grandma:

    HERES YOUR APPLE

  • ahahahaha SEMPRE

When I first met you, I felt a kind of contradiction in you. You’re seeking something, but at the same time, you are running away for all you’re worth.
Haruki Murakami, Kafka on the Shore (via bookmania)
ioshipppolarry:


La tua pelle non è carta, non tagliarla. La tua faccia non è una maschera, non nasconderla. La tua taglia non è un libro, non giudicarla  La tua vita non è un film, non finirla.

ioshipppolarry:

La tua pelle non è carta, non tagliarla.
La tua faccia non è una maschera, non nasconderla.
La tua taglia non è un libro, non giudicarla
La tua vita non è un film, non finirla.

huldr4:

.

huldr4:

.